Salsomaggiore_Terme_Trekking_Urbano

SALSOMAGGIORE TERME
Salsomaggiore Città Bellissima. Alla scoperta del Liberty-déco termale

La città di Salsomaggiore Terme propone un itinerario in grado di valorizzare il proprio patrimonio ambientale, culturale e termale attraverso due circuiti tematici e suggestivi, facili da percorrere e in grado di far scoprire scorci autentici della “Ville d’Eau”, immersa in una oasi verde. Il primo circuito è improntato alla scoperta del patrimonio Liberty-Déco, partendo dal Palazzo dei Congressi, ex Grand Hotel des Thèrmes (1901), con visita al Museo delle Ceramiche di Galileo Chini e visita al prestigioso palazzo delle Terme Berzieri (1923), passando per la storica sta-zione ferroviaria (1937) in travertino bianco e rosa ed infine alla scoperta del Parco Mazzini (1913) con le sue piante secolari. Il secondo si sofferma sulle due principali chiese cittadine: Duomo San Vitale (1915) e Chiesa Sant’Antonio (1914), attraverso un suggestivo percorso che parte dal palazzo termale in Piazza Berzieri e prosegue su Viale Matteotti per concludersi nel Parco Corazza. Durante il tragitto, sarà possibile scoprire ed as-saggiare prodotti del territorio.

Info Percorso:

Percorso 1
Giorno percorso: sabato 31 ottobre
Tempo di percorrenza: 2 ore e 30’
Lunghezza: 2 km
Difficoltà: bassa
Punto di partenza: Palazzo dei Congressi, in Viale Romagnosi, 7
Orario di partenza delle visite guidate: ore 10

Percorso 2
Giorno percorso: sabato 31 ottobre
Tempo di percorrenza: circa 2 ore
Lunghezza: 2 km
Difficoltà: bassa
Punto di partenza: Terme Berzieri
Orario di partenza delle visite guidate: ore 14

Per Informazioni:

Ufficio IAT Comune di Salsomaggiore Terme
Tel.: 0524 580211
E-mail: info@portalesalsomaggiore.it

LA RICETTA: TORTELLI D’ERBETTA

I Tortelli d’Erbetta sono un classico primo piatto della cucina parmigiana; si possono gustare nei ristoranti e nelle trattorie del territorio in tutti i periodi dell’anno. E’ tradizione del luogo festeggiare con una “tortellata” il 23 giugno, la notte di San Giovanni, reminiscenza di una antica festa contadina che coincideva con il termine delle mietiture e la raccolta delle messi.

Per 6 persone

Ingredienti ripieno:
500 gr. di Ricotta
80 gr. di spinaci (erbette) lessati e tritati
2 uova
150 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato
noce moscata
sale

Ingredienti pasta:
1 kg. di farina doppio zero
6 uova intere
un pizzico di sale
un cucchiaio olio extra vergine di oliva
acqua quanto basta per impastare

Condimento:
burro fuso e Parmigiano Reggiano, salvia a piacere

Esecuzione:
Preparare il ripieno con Ricotta, spinaci ben strizzati dall’acqua, uova, Parmigiano Reggiano, un pizzico di noce moscata sale e lasciare riposare in luogo fresco. Nel frattempo preparare la pasta: impastare la farina con uova, sale, olio e acqua. Lavorare bene l’impasto. Tirare la pasta in strisce ben sottili e disporre il ripieno in mucchietti regolari che saranno poi ricoperti con uno strato di pasta. Chiudere saldamente la sfoglia e tagliare secondo la tipica forma quadrata. Cuocere in acqua leggermente salata, scolare e condire con abbondante burro fuso e Parmigiano Reggiano.