Ragusa

XIII Giornata Nazionale del Trekking Urbano 2016

sicilia_trekking_urbano

Le vie dei santi: processi e processioni

L’itinerario si sviluppa da Ragusa superiore a Ibla, in due percorsi che toccano le tappe e i luoghi spirituali che un tempo venivano visitati da: viandanti, devoti e pellegrini.Partendo dal Santuario della Madonna del Carmine, nella cui piazza un tempo avveniva l’impiccagione di coloro che commettevano reati gravi, ci si sposta all’edicola votiva della Madonna del Rosario, sorta a ringraziamento della città in occasione della cessata epidemia di colera del 1837. Si prosegue, quindi, verso il panoramico sagrato della chiesa di Santa Lucia, presso la quale ogni 13 dicembre ci si recava a prendere devotamente il cotone benedetto da strofinare sugli occhi dei malati, per poi proseguire, passando nei pressi delle tombe sepolcrali sulle rupi di fronte a Ragusa Ibla, fino a raggiungere il Palazzo Cosentini e la Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, dove antiche credenze raccontano che ogni 2 novembre, abbia luogo una inquietante processione di anime di defunti. Nel secondo percorso, il racconto della tradizione religiosa sulla pisside rubata e miracolosamente ritrovata, ci porta a visitare la Chiesa del SS. Trovato, passando per la Grotta di Santa Sofia e non tralasciando di fare visita alla suggestiva chiesetta di San Giacomo, santo pellegrino per eccellenza, presso la quale insiste un’edicola votiva della Madonna della Luce, laddove secoli prima si ergeva l’antico tempio dedicato alla dea pagana Hera Lucina, e presso cui le donne, sin dai tempi aviti, si recano per implorare fertilità o buon parto. Alla fine di ciascun percorso, presso la Scuola di Cucina Mediterranea NOSCO e la sede dei Cenacolari dell’Antica Contea, la degustazione di specialità della tradizione culinaria locale richiamerà dolci e pietanze preparati in occasione di specifiche festività religiose come ad esempio: “I Mucatuli” biscotti natalizi preparati per Santa Lucia, “Friitedi ri San Martinu” accompagnate col vino novello e “L’ossa re muorti” per Tutti i Santi.

Info Percorso:

Tempo di percorrenza: circa 2 ore e 30′
Lunghezza: circa 3 km
Difficoltà: medio/bassa
Punto di partenza: Piazza Carmine davanti al Santuario della Madonna del Carmine
Orario di partenza della visita guidata: ore 16

Per Informazioni:

Comune di Ragusa
Servizio Turismo
Infotourist: Piazza San Giovanni (Ragusa superiore)
Tel.: 0932 68 47 80
Infotourist: Piazza Repubblica (Ragusa Ibla)
Tel. 366 87 42 621
E-mail: infotourist@comune.ragusa.gov.it

Club Alpino Italiano Sezione Ragusa
Tel.: 393 6807920
Tel.: 333 4646885
E-mail: segreteria@cairagusa.org

Associazione culturale Iblason
Tel.: 333 75 05 789
Tel.: 333 25 00 398
E-mail: aporteaperte@gmail.com

Scarica la Guida

Download

USA I SOCIAL: