Palermo

XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano

sicilia_trekking_urbano

Un percorso tra realtà storica e misteriose credenze popolari”

Filo conduttore del percorso tra realtà e fantasia i romanzi del prolifico scrittore palermitano Luigi Natoli. Dalla storica Porta Carini (1300), dove trovarono inizio le avventure dei Beati Paoli, parte una passeggiata all’interno del mercato “Capo” espressione della Palermo Araba con la Chiesa dell’Immacolata Concezione. Di seguito sosta presso la Chiesa di Santa Maruzza ai “Canceddi” con la grotta dove si riunivano i Beati Paoli. Poi la Madonna della Mercede, dove si dice che una monaca continui ad apparire sul campanile. A seguire ci fermiamo presso la Chiesa di Sant’ Agostino famosa per il culto a Santa Rita, decorata con gli stucchi del Serpotta. Successivamente incontriamo la Chiesa di Sant’Onofrio “u pilusu”, venerato perché aiutava le nubili a trovare marito ed anche gli oggetti smarriti. Poi l’antica sede del Monte dei Pegni chiamata la casa “della pannarìa”, dove prendevano dietro pegno le doti dei corredi, con l’intento di combattere l’usura. Si arriva poi ai Quattro Canti dove fu giustiziata la Vecchia dell’aceto. Visitiamo infine il mercato di Ballarò con la casa di Cagliostro.

INFO PERCORSO:


Tempo di percorrenza: 3 ore
Lunghezza: 2 km
Difficoltà: bassa
Punto di partenza: Via Volturno (Porta Carini)
Punto di arrivo: Ballarò (Casa di Cagliostro)
Orario di partenza: ore 9

 

PER INFORMAZIONI:


Comune di Palermo
Servizio Turismo U.O. n.3 Gestione Eventi
Tel. 091 7405945 – 5901 – 5910
promozioneturismo@comune.palermo.it
www.comune.palermo.it

Il percorso sarà guidato dagli alunni del Liceo Linguistico G.A. De Cosmi nell’ambito del progetto Alternanza Scuola- Lavoro

Scarica la Guida

Download

USA I SOCIAL: