Bologna

XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano

emilia_romagma_trekking_urbano_2016

Leggende su Bologna: verità o bufala?

Fedeli a una tradizione orale e purtroppo spesso anche scritta, continuiamo a tramandare leggende che in realtà sono vere bufale. Tra i primi a raccontarle ci fu lo scienziato Ulisse Aldrovandi: nel XVI secolo affermava che nel fiume Reno vivesse un drago e, per avvalorare la sua teoria, realizzò vari disegni e ne costruì uno, oggi esposto nei Musei di Palazzo Poggi. Secondo un’altra leggenda, Re Enzo, realmente prigioniero dei bolognesi, promise, in cambio della libertà, un anello d’oro e d’argento grande quanto la terza cerchia di mura. Dagli anelli su Palazzo Pepoli Vecchio al numero di archi del portico di San Luca, dalla torre Garisenda ai passaggi segreti nei palazzi, gli spunti per raccontare le “leggende metropolitane” di Bologna non mancano. Si parte da Via Zamboni, 33 (Museo di Palazzo Poggi) per raggiungere Piazza Verdi. Si prosegue in Via Zamboni, 15 (Oratorio di Santa Cecilia) verso Piazza di Porta Ravegnana (Due Torri) e Piazza del Nettuno 1/c (Palazzo Re Enzo) e poi sulle Vie Castiglione, 8 (Palazzo Pepoli Vecchio) e Santo Stefano, per giungere in Piazza del Baraccano (Santuario della Madonna del Baraccano).

INFO PERCORSO:


Tempo di percorrenza: 2 ore e 30’
Lunghezza: 2,5 km
Difficoltà: bassa
Punto di partenza: Via Zamboni, 33
(davanti al Museo di Palazzo Poggi)
Orario di partenza: ore 15

 

PER INFORMAZIONI:


Comune di Bologna
Settore Marketing Urbano e Turismo
Tel. 051 2194040
TrekUrb@comune.bologna.it
www.bolognawelcome.com/trekkingurbano

Scarica la Guida

Download

USA I SOCIAL: