Ascoli Piceno

XIV Giornata Nazionale del Trekking Urbano

marche_trekking_urbano_2016

Miti, magia e leggende della città del travertino

“Un cuore più grande di questa porta ti apre, o turista, la città di Ascoli”…(da L’Acerba – Cecco d’ Ascoli, libro II – Cap. XVI). Chi è disposto a captarne l’intrinseca magia, il fascino secolare e la ricchezza architettonica, non rimarrà deluso da una città che si lascia assaporare nella sua essenza. La tradizione vuole che la città sia stata fondata da una colonia di Sabini trasferitasi in questi luoghi seguendo un picchio tra il VII ed il VI secolo a.c. Il travertino è l’elemento che caratterizza la bellezza del centro storico. Cattedrali, chiese e maestosi palazzi sono costruiti con questo materiale tipico del territorio. Sin dal Medioevo esperti maestri scolpivano stemmi, ornamenti, pinnacoli di mirabile fattura per abbellire gli imponenti edifici. Storia, leggende, miti e il sapore suggestivo degli antichi racconti legati ai luoghi, permetteranno di cogliere quel confine tra sacro e profano legato a certe tradizioni. Da Piazza Arringo si visita la Cattedrale, dedicata al Patrono della città. Passando davanti alla statua di Cecco d’Ascoli si scorge il leggendario Ponte del Forte Malatesta. Continuando per Piazza del Popolo si attraversa il Ponte Romano per visitare i luoghi legati al martirio del Santo Patrono, ricchi di miti e leggende, per giungere al particolarissimo Oratorio di Sant’Emidio alle Grotte costruito nella roccia.

INFO PERCORSO:


Tempo di percorrenza: circa 3 ore
Lunghezza: circa 3- 4 km
Difficoltà: bassa (accessibilità ai disabili)
Punto di partenza: Piazza Arringo (Ufficio Turismo)
Orari di partenza: ore 10 e 15.30

 

PER INFORMAZIONI:


Comune di Ascoli Piceno
Ufficio Turismo
Tel. 0736 298334
serv.eventi@comune.ascolipiceno.it
www.comuneap.gov.it

Scarica la Guida

Download

USA I SOCIAL: